home biografia libri immagini stampaeinterviste contatti riservatolibrerie

L'uomo del freddo

- Ist era nato ”in uno dei tanti paesini della Sila, quelli che d’inverno rimangono isolati per la neve, quelli appollaiati d’estate sul verde vellutato dei tigli selvatici”. Dopo il liceo, si era trasferito a Roma per proseguire gli studi. Aveva poi iniziato a lavorare in un ufficio editoriale. Ma il suo Destino aveva già deciso per lui un’altra strada, molto più perigliosa e difficile: improvvisamente bussò alla porta del suo ‘Ufficio’ con sottile e decisa insistenza.
Lo attendeva un lavoro delicato, molto delicato, continui viaggi nell’Est, oltre la Cortina di Ferro, mille peripezie, grossi rischi, l’amore travolgente per una donna. La sua vita era cambiata, radicalmente. Aveva percorso rapidamente tutte le tappe della sua carriera, era stato la punta di diamante, era giunto all’apice, ma un giorno, uno dei tanti giorni della sua incredibile vita, accadde qualcosa… -

Pagine 208 Prezzo 15,00 Nikeditrice

Leggi qualche pagina del libro Leggi qualche e-mail ricevuta dall'autore

“L'uomo del freddo puoi comprarlo qui di seguito

Nessuna spesa di spedizione verrà addebitata

L'uomo del freddo

Mariemma

- Ha appena ormeggiato la sua barca, Moris, in un porto della Grecia. Come ogni estate vi ritorna, lì dove il tempo sembra immobile, lì dove i fari fanno da guardiani silenziosi alle coste e le barche dei pescatori si mostrano all'alba, illuminate dalle lampare, in avanscoperta verso l'ignoto. In quel posto che appartiene più al mare che alla terraferma, più al sogno che al reale, fatalmente incontra una donna che cela lo sguardo dietro enormi occhiali scuri. Lei ha un giardino a strapiombo sul mare, un passato doloroso e un modo tutto speciale di leggere la realtà: lei, Mariemma, è l'amore mai vissuto che viene da un tempo che non esiste più, è la donna che Moris ha amato fin da ragazzino, prima che un colpo di coda della sorte gliela riportasse lì, quarant'anni dopo, ancora bellissima ma cieca. Adagiato sull'azzurro delle onde, accarezzato dalla luna e inebriato dal profumo dei fiori, il loro amore troverà in Grecia la cornice per diventare reale, offrendo ai due protagonisti un'occasione di felicità mai concessa in gioventù.

Gli occhi di Mariemma, annegati nel buio, non vedono né tramonti né stelle, e non possono vedere il viso di Moris che, a sua volta, tace la sua vera identità. Silenzi, segreti e l'immaginazione che la mente dipinge ciò che alla vista è escluso: un amore magico e miracoloso che spinge a riflettere sul senso del tempo e sugli imprevedibili disegni del destino. -

Pagine 173 Prezzo  € 14,50 Carra Editrice

Leggi qualche pagina del libro Leggi qualche e-mail ricevuta dall'autore

Mariemma” puoi comprarlo qui di seguito

Nessuna spesa di spedizione verrà addebitata

Mariemma

Sospesa è la notte

“Sospesa è la notte” è la storia di un uomo, solo, stanco, che si avvia alla fine della propria vita ed ha “… nella mente solo un passato malconcio e frastagliato, difficile da ricomporre”. Il ritrovarsi come d’incanto in un posto sconosciuto, guidato da un'entità che non è di questo mondo, lo porta a vivere un’esperienza ai confini della realtà. Rivede su un computer i momenti più importanti della propria esistenza e rivive suggestioni sepolte nel suo cuore.
Dominante è la figura della madre scomparsa, presenza silenziosa e costante…
La storia suscita un turbinio di emozioni, a volte forti, che sfociano in “una pace temporanea, sospesa, quella che vorresti avere sempre, per ritrovarti”.

Pagine 176 Prezzo  € 14,50 Carra Editrice

Leggi qualche pagina del libro Leggi qualche e-mail ricevuta dall'autore

“Sospesa è la notte” puoi comprarlo qui di seguito

Nessuna spesa di spedizione verrà addebitata

Sospesa è la notte

L'ultima estate delle betulle bianche

Il libro narra la storia di un uomo e di una donna di nazionalità diverse, vicinissimi spiritualmente, ma divisi sia dalla lontananza che dalla diversa cultura. L'incontro fra queste due persone e l'evoluzione degli eventi delinea in modo preciso la difficoltà del popolo russo negli anni '80 di integrarsi e capire il mondo occidentale, e la diffidenza del mondo occidentale nel credere in un futuro concreto della Russia di quel tempo. Ne nasce una storia intrisa di malinconia che, in punta di piedi, accompagna il lettore per tutta la durata del romanzo, ridestando ricordi ed emozioni sbiaditi dal tempo.

Pagine 174 Prezzo  € 13,50 Carra Editrice

Leggi qualche pagina del libro Leggi qualche e-mail ricevuta dall'autore

“L'ultima estate delle betulle bianche” puoi comprarlo qui di seguito

Nessuna spesa di spedizione verrà addebitata

L'ultima estate delle betulle bianche

Copyright © Alberto Diso - Riservato ogni diritto e utilizzo